CONSUMO CIBI MENSA SCOLASTICA

Si ritiene opportuno ribadire che tutto quello che viene distribuito dalla Ditta SAGIFI, quale azienda preposta alla distribuzione dei pasti scolastici per conto del Comune di Napoli, deve essere consumato a scuola, compresi frutta e panino.

Tale vincolo è posto dalle norme dettate dalla regolamentazione delle mense scolastiche e non da una mera decisione della scrivente.

Le ragioni sono chiaramente di carattere igienico – sanitarie e relative alla sicurezza della tenuta dei cibi stessi fuori dall’ambito scolastico, di cui nessuno tra Enti e Istituzioni coinvolti direttamente o indirettamente (scuola, Ditta, ASL, Comune) può garantire per conto terzi.

Per opportuna conoscenza è da far presente che la stessa Ditta SAGIFI, lo scorso anno, si era attrezzata per fornire come servizio accessorio un’apposita bustina per portare a casa frutta e panino e che fu allora sollecitata a desistere, a seguito di incontro della Commissione Refezione Scolastica presso la Municipalità 6 del Comune di Napoli, di cui fanno parte anche funzionari dell’ASL di riferimento.

In ragione di ciò si invita ancora una volta i docenti a sollecitare il consumo di tutto quanto distribuito durante il tempo mensa, istituendo anche momenti intermedi prima dell’uscita per far consumare anche frutta e panino.

Si ricorda, altresì, che chiunque - tra i genitori e il personale - può visitare l’azienda SAGIFI senza nemmeno necessità di preavviso, per verificare di persona le condizioni dell’altissima qualità del servizio reso.

Saranno, infine, organizzati incontri con nutrizionisti e/o altri specialisti del settore destinati ai genitori, attesa la loro responsabilità genitoriale circa lo stato nutrizionale dei loro figli e la loro educazione alimentare.

Si riscontra, invero, che un’alta percentuale di allievi/e ha abitudini alimentari scorrette o non pienamente acquisite.